vita onirica n. 2

Chi me li interpreta ne sa veramente tante
—————————– ——-
secondo sogno:


Ero a un pranzo con delle persone. poteva essere non distante dal posto dove Bene e Male avevano combattuto (vedi sotto). ovvero sembrava la piazza di una cittadina del centro italia (forse la trasmissione di piero angela su michelangelo vista a pezzi la sera prima, che faceva vedere la firenze dei tempi, mi ha influenzato).


sapevamo che doveva arrivare un altro tipo, un tipo importante. la ragazza che era con me, una ragazza bella coi capelli tirati su, con cui io non ero molto in confidenza, ma comunque un tipo gentile, mi dice che questo tipo che deve arrivare è uno che ti concede di fargli solo una domanda. per cui bisognava calibrare molto bene la domanda. alla seconda e da lì in poi avrebbe risposto "punto". lei, quando lui arriva, gli fa una domanda di circostanza. lui risponde. gliene fa un'altra e lui dice: punto. tutti accettano la cosa, per quanto indisponente.


io faccio in modo che lui sia incuriosito da me, forse per quello che dicono gli altri di me, ma più come gioco che altro. mi fa una domanda e io rispondo. alla seconda rispondo: punto.


lui mi guarda come se finalmente avesse trovato quella che gli tiene testa. ce ne andiamo via abbracciati e innamorati (??????? !).

vita onirica n. 2ultima modifica: 2005-03-14T17:10:40+01:00da valelook
Reposta per primo quest’articolo

Un pensiero su “vita onirica n. 2

Lascia un commento